Vinca minor L.

 

  • NOME COMUNE: Pervinca minore;
  • ALTRI NOMI: Vincapervinca;
  • CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA: DIVISIONE: Angiospermae ; CLASSE: Eucotiledoni; ORDINE: Genstianales ; FAMIGLIA: Apocynaceae; GENERE: Vinca; SPECIE: V. minor;
  • DESCRIZIONE: CICLO VEGETATIVO: perenne; Pianta erbacea:  Sempreverde;  Rizomatosa;  Spontanea;  Pianta officinale;  Pianta tossica;  ALTEZZA: < 1 m; FOGLIE: opposte, ellittico-lanceolate; FRUTTI: composti da due follicoli simili a una capsula contenenti semi nerastri;  COLORE DEI FIORI: azzurro violaceo; PERIODO FIORITURA: tra Febbraio e Aprile;
  • DOVE TROVARLA: ALTITUDINE (m. slm): < 1300; HABITAT: boschi di latifoglie; zone umide;
  • LUOGHI IN CUI TROVARLA:  Sentiero sul Lavino; Via Valle; Fontana dei Gessaroli;

ETIMOLOGIA:

  • NOME GENERICO: perché i lunghi getti striscianti erano usati per preparare ghirlande con cui le ragazze amavano cingersi il capo; L. vincire = legare;
  • NOME SPECIFICO: si riferisce alle dimensioni della pianta rispetto a Vinca major L.;

BOTANICI E SIGLE: L. - Linneo (Carl Nilsson Linnaeus, Carolus Linnaeus, Carl von Linné) (1707-1778);

GLOSSARIO BOTANICO: Rizoma: modificazione del fusto con funzione di riserva ed è un ingrossamento ed ha un decorso orizzontale ed è interrato. Ellittica: quando la foglia ha un perimetro simile ad una ellisse, cioè più lungo che largo e appuntito alle due estremità. Lanceolata: dicesi della forma della lamina di una foglia allungata che è simile al profilo di una lancia, con la parte più stretta in alto, tre volte più lunga che larga. Follicoli: . Capsula. tipo di frutto secco deiscente, composto da almeno due carpelli e contenente più semi. Picciolo: costituisce la struttura che sostiene la foglia.