Rubus ulmifolius Schott

 

  • NOME COMUNE: Rovo comune ;
  • ALTRI NOMI: More, Rovo a foglie d’olmo;
  • CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA: DIVISIONE: Angiospermae; CLASSE: Eucotiledoni; ORDINE: Rosales; FAMIGLIA: Rosaceae; GENERE: Rubus; SPECIE: R.  ulmifolius;
  • DESCRIZIONE: CICLO VEGETATIVO: perenne; Pianta Arborea:  Arbusto; Sempreverde;  Spontanea;  Pianta commestibile;  Pianta officinale;  ALTEZZA: < 2 m; FOGLIE: alterne, palmate, picciolate composte da 3-5 foglioline ; FRUTTI: drupeole riunite intorno a un ricettacolo (mora);  COLORE DEI FIORI: rosa o bianco; PERIODO FIORITURA: tra Maggio e Luglio;
  • DOVE TROVARLA: ALTITUDINE (m. slm): < 1400; HABITAT: boschi; incolti; lungo sentieri; macerie;
  • LUOGHI IN CUI TROVARLA:  Sentiero sul Lavino; Villa Garagnani; Ponte Ronca; Via G. Leopardi; Via Valle;

ETIMOLOGIA:

  • NOME GENERICO: Gli antichi greci ad esempio chiamavano questa pianta kichora; L: "ruber" = rosso;
  • NOME SPECIFICO: la forma delle foglie che ricordano quelle dell'Olmo;

BOTANICI E SIGLE: L. - Linneo (Carl Nilsson Linnaeus, Carolus Linnaeus, Carl von Linné) (1707-1778);

GLOSSARIO BOTANICO: Palmata:  Picciolo: costituisce la struttura che sostiene la foglia. Composte:  la lamina è divisa sino al nervo centrale, e la foglia è quindi suddivisa in tante foglioline (segmenti fogliari) ben distinte l'una dall'altra. Drupeole: Frutto simile ad una piccola drupa.