Pyrus communis L.

 

  • NOME COMUNE: Pero selvatico;
  • ALTRI NOMI: Pero comune;
  • CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA: DIVISIONE: Angiospermae; CLASSE: Eucotiledoni; ORDINE: Rosales; FAMIGLIA: Rosaceae; GENERE: Pyrus; SPECIE: P. communis;
  • DESCRIZIONE: CICLO VEGETATIVO: perenne; Pianta Arborea:  Albero; Spontanea;  Coltivata;  Forestale;  Pianta commestibile;  Pianta officinale;  ALTEZZA: < 18 m; FOGLIE: alterne, decidue, a forma variabile; FRUTTI: pomi piriformi con semi ovati;  COLORE DEI FIORI: bianco; PERIODO FIORITURA: tra Aprile e Maggio;
  • DOVE TROVARLA: ALTITUDINE (m. slm): 1400; HABITAT: arbusteti; boschi di latifoglie;
  • LUOGHI IN CUI TROVARLA:  Sentiero sul Lavino; Ponte Ronca; Via G. Leopardi; Via Valle;

ETIMOLOGIA:

  • NOME GENERICO: G. "pyr, pyrós" = fuoco, del fuoco;
  • NOME SPECIFICO: indica la comune diffusione della pianta;

BOTANICI E SIGLE: L. - Linneo (Carl Nilsson Linnaeus, Carolus Linnaeus, Carl von Linné) (1707-1778);

GLOSSARIO BOTANICO: Deciduo:  significa "destinato a cadere". Le piante decidue vengono anche definite caducifoglie. Latifoglie: a foglie larghe.