Galium verum L.

 

  • NOME COMUNE: Aglio asprello;
  • ALTRI NOMI: Attaccamano, Attaccaveste, Attaccaroba, Caglio asperello, Rasparella, Erba taca, Reseghetta, Strozzagalline, Scattalingula;
  • NOME DIALETTALE: grappæla;
  • CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA: DIVISIONE: Angiospermae; CLASSE: Eucotiledoni; ORDINE: Gentianales; FAMIGLIA: Rubiaceae; GENERE: Galium; SPECIE: G. aparine;
  • DESCRIZIONE: CICLO VEGETATIVO: annuale; Pianta erbacea:  Spontanea;  Infestante;  Pianta commestibile;  Pianta officinale;  ALTEZZA: < 2 m; FOGLIE: verticillate, lineari, lanceolate; FRUTTI:diacheni coperti da setole uncinate;  COLORE DEI FIORI: bianco verde; PERIODO FIORITURA: tra Marzo e Settembre;
  • DOVE TROVARLA: ALTITUDINE (m. slm): < 1700; HABITAT: bordi stradali;  boscaglie; incolti; siepi;
  • LUOGHI IN CUI TROVARLA:  Sentiero sul Lavino; Rio Cavanella; Sentiero dei Gessaroli; Ponte Ronca; Via G. Leopardi; Via Valle;

ETIMOLOGIA:

  • NOME GENERICO: Alcune specie hanno proprietà simili al caglio; Gr. gála = latte;
  • NOME SPECIFICO: Riferimento al frutto che si attacca a ogni cosa; Gr. aparein = agganciarsi;

BOTANICI E SIGLE: L. - Linneo (Carl Nilsson Linnaeus, Carolus Linnaeus, Carl von Linné) (1707-1778);

GLOSSARIO BOTANICO: Verticilli: Un gruppo di strutture (foglie, sepali, petali, stami ecc.) con posizione determinata e disposizione circolare intorno ad un asse. Lanceolata: dicesi della forma della lamina di una foglia allungata che è simile al profilo di una lancia, con la parte più stretta in alto, tre volte più lunga che larga. Diacheni: Frutto bicarpellare, secco, costituito da due acheni ravvicinati.

ALTRE INFORMAZIONI: Caglio: è una miscela composta da vari tipi di proteasi in grado di scindere la κ-caseina, presente nel latte, e provocare la coagulazione delle rimanenti caseine, idrofobe. Per effetto del caglio la massa proteica, non più solubile nell'acqua, precipita sul fondo a formare la cagliata, che può essere raccolta e lavorata per dare il formaggio.