Anacamptis morio (L.) R.M. Bateman, Pridgeon & M.W. Chase

 

  • NOME COMUNE: Orchidea minore;
  • ALTRI NOMI: Orchidea pagliaccio, Giglio caprino;
  • CLASSIFICAZIONE SCIENTIFICA: DIVISIONE: Angiospermae; CLASSE: Eucotiledoni; ORDINE: Asparagales ; FAMIGLIA: Orchidaceae; GENERE: Anacamptis ; SPECIE: A. morio;
  • DESCRIZIONE: CICLO VEGETATIVO: perenne; Pianta erbacea:  Spontanea;  Pianta protetta; ALTEZZA: < 4 cm; FOGLIE: inferiori  lineari-lanceolate, superiori guainanti e più piccole; FRUTTI: capsule contenenti piccoli semi rossastri;  COLORE DEI FIORI: blu, violetto o celeste: rosa, rosso purpureo; PERIODO FIORITURA: tra Marzo e Giugno; Specie protetta;
  • DOVE TROVARLA: ALTITUDINE (m. slm): < 1300; HABITAT: praterie, margine dei boschi, garighe e cespuglietti;
  • LUOGHI IN CUI TROVARLA:  Giardino Campagna;

ETIMOLOGIA:

  • NOME GENERICO: G: "anakamptéin"="ripiegare";
  • NOME SPECIFICO: da 'morion', l'elmo dei soldati spagnoli;

BOTANICI E SIGLE: L. - Linneo (Carl Nilsson Linnaeus, Carolus Linnaeus, Carl von Linné) (1707-1778);

GLOSSARIO BOTANICO: Lanceolata:  dicesi della forma della lamina di una foglia allungata che è simile al profilo di una lancia, con la parte più stretta in alto, tre volte più lunga che larga. Capsula: tipo di frutto secco deiscente, composto da almeno due carpelli e contenente più semi. Picciolo: costituisce la struttura che sostiene la foglia.